La ricerca è l'atto di avvio di ogni servizio svolto; la cura per lo studio e la realizzazione del dettaglio, ne distinguono quello conclusivo. Progettare è il nostro mestiere; lo facciamo con passione, competenza e determinazione, impiegando l'esperienza al servizio dei nostri Clienti. Tutto parte da esigenze e criticità che, attraverso un processo di analisi, diventano potenzialità; la conoscenza dell'ingegneria si unisce all'idea architettonica, per dar vita a realizzazioni concrete e durevoli, nelle quali forma armonica e funzionalità si coniugano, fondendosi, con l'utile ed il rispetto normativo.
0
L'obiettivo del progetto è mitigare e compensare gli impatti da esso derivanti ed, al tempo stesso, farsi notare ed ammirare. Nodo fondamentale è risolvere il bisogno e, contestualmente, assicurare la qualità della vita, intesa come piena, appagante e compensativa fruizione degli spazi; il segno diventa architettura e qualifica il tessuto e l'infrastruttura diviene, grazie al segno, manufatto di qualità e valore del paesaggio. Concettualità note ai Progettisti SAB e comunque già rintracciabili in distinti e pregevoli, quanto rari, contemporanei esempi del costruire; quale ulteriore novità rappresenta dunque l'opera di SAB?
0
È consuetudine pensare alla qualità architettonica di un'opera solo se concepita da uno studio di architettura; seppur abile e virtuoso, dopo averla ideata, magari con l'ausilio di moderni strumenti di condivisione informatica, la rende nota ai responsabili dell'ingegnerizzazione con i quali, sicuramente, avrà anche programmato incontri di coordinamento. Gestito anche da procedure alquanto efficaci, il progetto, così sviluppato e reso esecutivo per l'appalto, evidenzierà, molto probabilmente, carenze ed incongruenze, dovute a diversi linguaggi, mancati dialoghi o confronti, con conseguente stravolgimento del concept progettuale, quanto inevitabili aggravi di costi e mancato rispetto dei tempi.
0
SAB opera in una sede unica, con l'ausilio di architetti, strutturisti, impiantisti, computisti, informatici, esperti di sicurezza e cantierizzazione; il Progetto nasce e si sviluppa giornalmente, con interfaccia continua, facilitato dunque dal confronto immediato e risolutivo. La sede stessa, estesa su un piano unico di oltre mille metri quadrati, ideata per rispondere alle necessità derivanti dall’utilizzo, dotata della più moderna strumentazione tecnica ed informatica e concepita anche quale contenitore ed espositore di opere d'arte, favorisce ed ispira la concezione unitaria del Progetto. L'ingegnere non si sente chiamato a risolvere solo questioni tecniche e normative ma vive appieno il processo, fin dalle ricerche ed idee iniziali, suggerendo soluzioni, magari anche tipologiche, e cantierizzazione adeguata; l'architetto, d’altra parte, beneficia appieno, da subito, delle competenze ingegneristiche offerte.
0
Questo è il pensiero e l'opera di SAB, ma spesso il Progettista, da solo, non è abilmente sufficiente; dietro ogni grande progetto c'è sempre un Committente illuminato. Solo dal loro incontro e gradimento il processo potrà considerarsi adeguato.

0

 
Stefano Adriani - Presidente, Socio Fondatore SAB - Gruppo Esc